• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
View RSS Feed

Lčgāmi

Monologo di Shylock (diversitā superficiali e identitā sostanziali)

Vota questo post
[…]… e perché? Perché sono un ebreo. Un ebreo non ha occhi? non ha mani, un ebreo, membra, corpo, sensi, sentimenti, passioni? non si nutre dello stesso cibo, non č ferito dalle stesse armi, soggetto alle stesse malattie, guarito dalle stesse medicine, scaldato e gelato dalla stessa estate e inverno di un cristiano? …Se ci pungete, non sanguiniamo? se ci fate il solletico, non ridiamo? se ci avvelenate, non moriamo? e se ci fate torto, non ci vendicheremo? -Se siamo come voi in tutto, vi somiglieremo anche in questo. Se un ebreo fa un torto a un cristiano, che fa il mite cristiano? Vendetta. E se un cristiano fa torto ad un ebreo, che farā, secondo l’esempio cristiano, l’ebreo paziente? Vendetta! Metterō in pratica la malvagitā che mi insegnate, e sarā difficile che non superi i maestri.


Shakespeare, W. (1596), Il mercante di Venezia. Atto III, scena I.

Updated 04-07-2008 at 23.55.03 by Morgana-z

Categorie
Uncategorized

Commenti

  1. L'avatar di peggygia
    bellismo pezzo del mercante di venezia ..un pezzo di verita...

Privacy Policy