• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
View RSS Feed

mistral_72

#1 upon a time!, once- 13-02-2007 07:22

Vota questo post
13-02-2007 07:22 - #1 upon a time!, once
05.00 a.m. pi pi pi pi pi pi pi pi pi pi pi pi, display luminoso lampeggia intermittente albero di natale, opzioni: spegni/posponi, spengo. Desidera accendere il cellulare ora?: SI/NO, accendo. Freddo, nebbia, guido, ricordo di altra mattina, altri anni, passato: Antonia dorme, caldo, delicata traspirazione salina, voce impastata di notte, amo. Che ora è? dormi, ancora notte. 05.00 a.m. luce gialla di cucina, caffè due cucchiaini di zucchero un biscotto e un bicchiere di acqua, dentifricio, di nuovo acqua, macchina odore stantio di riscaldamento vecchio. nord est, statale, direzione padova, notte nebbia fari bassi se vedete così andate a 50, temperatura abitacolo in aumento. 06.00 primo turno, macchine a controllo numerico, taglio laser. pausa colazione, panchina cemento, carboidrati, proteine, acqua, caffè, facciamo parole tra noi del turno, ancora nebbia. ritaglio minuti, una pagina, Hemingway, isole nella corrente, edizione mondadori, alucce spiegazzate dall’uso, a Hemingway alla fine non gli è mica andata tanto bene, valle a sapere le risposte. Immatricolazione: dati grezzi, numeri, statistiche, slogan e buon senso comune, se proprio devi ingegneria, ma lo sai che per diventare psicoterapeuta ci vogliono almeno dieci anni eppoi la terapia personale eppoi i soldi eppoi eppoi eppoi eppoi… E-POI, appunto, ora, è dove posso costruire il poi che voglio, con una “E” a precedere, …-POI è salto privato di slancio. Anni di ore di mattine, tagliare minuti, fare parole, cucire senso, ora è il poi che volevo allora.
Categorie
Uncategorized

Commenti

Privacy Policy