• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
View RSS Feed

el loco

Piazzale Caiazzo, Los Angeles.

Rating: 1 votes, 4.00 average.
- Non vedeva l’ora di scatenarsi tra gli alberi neri, tra le merde rinsecchite sotto i pali dei semafori e quelle in attesa del numero 1. Tra i denti, “Scendi giù fottuto d’un temporale, tromba d’aria, l’aria ti esce dal buco del culo, aria di riciclo, temporale metropolitano”. Nuvole spesse come autobotti si radunavano tra le finestre costrette a spirale da architetti del primo dopoguerra.
Piazzale Caiazzo, Los Angeles.
Il girone dei dannati della bbirra; la bbirra, quella con due B, quella da 60 centesimi o meno al mezzo litro. Piazzale Caiazzo, circolo Gadameriano, si ma dopo una sbornia.
Nulla conduce a nulla in piazzale Caiazzo, Los Angeles. Nessuno si muove dal circolo in cui è arenato, Piazzale Caiazzo stringe a se le proprie vittime, Circe asfaltata. I reduci che vagano, anime date per disperse dai soci, sono qui non a caso. Piazzale Caiazzo è un compromesso. Anime nere non così avverse alle docce ed alla legge da adire ai ranghi di maniaco – stupratore - borseggiatore della Centrale, non così abili e sobrie da disturbare con le fibbie laccate le russe adolescenti orfane di Eltsin di corso Buenos Aires al sabato pomeriggio, prima serata.
Sei condannato al limbo eterno, ragazzo mio. Ed io con te.
Piazzale Caiazzo, Los Angeles.
Che bellezza, Dio mio. -
Categorie
Uncategorized

Commenti

Privacy Policy