• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
View RSS Feed

Alessia Va

Lunedì 23 agosto 2010

Vota questo post
Ore 14.00. Mi sdraio per riposare. Inizio a tremare di nuovo. Forte. Perdo il senso del tempo. Di dove sono. Mi rannicchio, con grande fatica, ma non serve. Questa difesa, non funziona. Sono il tremito. Tremito e paura. Provo a muovermi. Non sento ne le braccia, ne le gambe. Mi viene da piangere ma non esce una lacrima. Mi viene da urlare e non esce nessun suono.
Cerco di mettermi distesa a pancia in su. Le braccia distese, le gambe anche. Ma non sento le braccia. E non sento le gambe. E questo mi terrorizza. Provo a piegare le gambe. A poggiare i piedi, per cercare di sentire un contatto, quello delle piante, che non sento. Non sento nulla. Per contro la pancia e il petto sembra stiano per esplodere. Energia compressa. Sensazione amplificata miliardi di volte. Di avere un cuore e una pancia. Ci poggio sopra una mano. La destra sul cuore, la sinistra sulla pancia. Cerco di respirare…perché mi accorgo che sto cercando di non respirare…Ora non tremo più. Fuori. Continuo a tremare. Dentro. Piano, piano inizio a sentire di nuovo le braccia. E le gambe. Anche oggi ho vissuto la mia ondata di terrore…
Categorie
Uncategorized

Commenti

Privacy Policy