• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
View RSS Feed

Alessia Va

I 6 criteri della misurazione del benessere.

Vota questo post
Dall'esame di Psi. di Comunità....

Ryff (’89) ha costruito uno strumento di misurazione del benessere, che si è rilevato particolarmente interessante, sulla base di 6 criteri: accettazione di sé, relazioni positive con le altre persone, autonomia, padronanza dell’ambiente, avere uno scopo nella vita, crescita personale.

Dunque, vediamo un po’.

1. Accettazione di sé: ci stiamo lavorando. Per me “accettazione” è qualcosa che comprende tutto. Lati in ombra compresi, anzi, soprattutto quelli. Attualmente lo vedo come un processo in atto…
2. Relazioni positive con le altre persone: anche qui, ci stiamo lavorando. Le relazioni sono tendenzialmente positive. Ma c’è qualche aggiustatina da fare. Dinamiche irrisolte che ancora le influenzano.
3. Autonomia: autonoma sarei anche autonoma. L’unico campo in cui l’autonomia è un po’ carente è quello economico.
4. Padronanza dell’ambiente: si. Decisamente. Fino a qualche anno fa non mi sarei sentita cosi padrona, ma adesso so che posso far andare le cose come voglio io, se mi impegno.
5. Avere uno scopo nella vita: direi che non mi manca.
6. Crescita personale: c’è ancora tanto da crescere, ma mi sento sicuramente in viaggio.

Tre su sei...
( o tre e mezzo...)

Updated 04-07-2010 at 19.00.11 by Alessia Va

Categorie
Uncategorized

Commenti

Privacy Policy