• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
View RSS Feed

Alessia Va

Riflessioni serali...

Vota questo post
Meno due…
Grazie a dio. Mai come ora ho bisogno della nostra chiacchierata.
E magari anche di fare uscire tutta questa rabbia che sembra non avere mai fine.
Vorrei liberarmene ora, tutto in una volta, via, tutta…di colpo.
Ma lo so che non si può.
Perché vorrebbe dire non volerla riconoscere, ancora una volta.
Invece bisogna che ci parli, con la mia rabbia, che ascolti le sue ragioni,
che ci discuta…che la tenga bene tra le mani, per poi saperla indirizzare,
senza che faccia danni…
Io che la violenza non l’ho mai sopportata.
Di più: ne ho sempre avuto un autentico terrore.
E ora la sento dentro di me, come una belva che
scalpita e freme.
E poi una miriade di sensazioni…di emozioni.
Paura, determinazione, tristezza, tranquillità,
angoscia e sicurezza, coraggio e voglia di scappare…
Le immagini di ieri che si mescolano a quelle di oggi.
A tratti non so più nemmeno chi sono.
Perché quella che sono stata fino ad oggi non ero io.
O quanto meno non del tutto.
C’è una Alessia più vera che aspetta che gli dia
finalmente, voce.
Una Alessia che c’era…e che poi non c’era più.
Un Alessia che non c’è mai stata, e che può nascere,
ora, sulle macerie del crollo generale.
Ma anche una Alessia che c’è sempre stata,
e che rivendica il suo diritto a continuare ad esserci,
ad esprimersi,
a non essere annullata, sopraffatta, distrutta.
Tante Alessie.
In una.

Updated 22-03-2010 at 23.41.27 by Alessia Va

Categorie
Uncategorized

Commenti

Privacy Policy