• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
View RSS Feed

complicata

........

Vota questo post
[I]Rimase al primo sogno, per lungo tempo.
Le piacque l'interpretazione, e poi, era stata così spontanea nel raccontarlo.

Si trovava al crepuscolo in funivia, e la funivia, notturna, fiocamente illuminata, portava lei e suo marito e gli ultimi sciatori della giornata, i più bravi, per le ultime discese.
In cima vi era una stretta gola, e lei vedeva di fronte a sè altri prendere l'altra via, e svanire.
Per la stretta gola, passavano lei e il suo compagno, ed essa portava alla pista della libera, illuminata a giorno.
Si vedeva tutta, fino in fondo, ma lei esitava a buttarsi, sentiva un senso di vertigine, e paura.
" E vai, le diceva il suo compagno sorridendo, buttati, non ci sono pericoli, guarda..."[/I]
Categorie
Uncategorized

Commenti

Privacy Policy