• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
View RSS Feed

darcylia

Quando la musica incanta

Vota questo post
Un locale, un caffè.
Forse di più: lo ZO' CAFFE' *entra e osserva*
Non ne avevo mai sentito parlare fino a 2 giorni fa, quando Laura mi ha mandato 1 sms per dirmi che ci avrebbe suonato.

E infatti
mercoledì 7 giugno 2006 - Zo' Caffe' NEDELLE
(graditissimo ritorno dell'incantevole cantautrice di Oakland, su Kill Rock Stars Records)
+
MIMES OF WINE
(il progetto di Laura Loriga - piano e voce - accompagnata dai due Juniper Band Francesco - chitarra - e Zeus - batteria)


che bella notizia!!!!!!
Era da tempo che non vedevo Laura. Ci siamo sentite 2-3 volte via mail, non di più.
Un occasione fantastica per incontrarla e per sentirla suonare.
Già l'avevo vista allo Scandellara Rock Festival, l'anno scorso, quando cantava con i Lanark. Ma ora.....
Un progetto tutto suo!!!!

"Mimes of Wine were born on a cold night of winter 2004 when Amir made a beautiful drawing and Laura decided to keep it for a name and a vest. She wrote all the songs in the last three winters, between California and here, and Paris. The day she finally recorded them, two months ago, some of her friend have been really precious to her, becoming this way Mimes of Wine as well as her and Amir. She is particularly grateful to Enzo, Luca, Gian Andrea, e Adriano, for their continuous presence, help, and contribution. Around a month ago, she met two more people, who also became Mimes of Wine, who, as one of them says, came out from obscurity to light, as many of us always do. Now Francesco, Zeus and the female mime are playing together, to prepare the first concerts we hope, with Riley's the saxophonist beautiful contribution, and a ghost violin."

L'atmosfera era deliziosa: uno spazio adibito per le esibizione live molto piccolo ma da atmosfera "famigliare", luci soffuse, persone sedute su cuscini, piccole panche foderate ai lati della stanza, oppure per terra, musicisti e strumenti a contatto con il "pubblico"....l'atmosfera perfetta!!!
Laura prima di inizare a suonare era abbastanza calma (almeno esteriormente), ma si aggirava per tutto il locale come un'anima in pena, salutando i suoi amici e conoscenti che erano venuti a sentirla.
Avrei voluto parlare di più, chiacchierare di più con lei....ma si vedeva che non lo gradiva, che non ci riusciva.
Poi si è seduta davanti alla sua tastiera, i capelli raccolti, con un abito nero che le stava benissimo.
"Buonasera, siamo i Mimes of Wine e questo è la nostra prima esibizione dal vivo". Ed ha cominciato a suonare, accompagnandosi con la voce.

Da pelle d'oca. Da brividi.
Il suo modo di suonare, di accarezzare i tasti e di muovere le mani con una grazia tipicamente femminile.
La sua musica che già una volta mi fece sentire, quando ancora stava lavorando sull'ultimo pezzo che voleva incidere.....note che sembrano scontrarsi, litigare....ma che rivelano tutta la loro armonia e incantano.
La sua voce.....che mi ricorda Bjork, Tori Amos, Emiliana Torrini.....una voce lieve, quasi un sussuro....che subito dopo cresce svelando tutta la sua potenza e la sua altezza.....
Laura SA cantare molto bene e i testi (tutti suoi) raccolgono tutto il suo io, le sue esperienze.

Un'esibizione bellissima!!!! E' stata straordinaria.
Ho potuto complimentarmi con lei ma non quanto avrei voluto perchè si sentiva tremendamente in imbarazzo e anche un piccolo complimento la metteva molto a disagio. Me l'ha detto e ho capito che quello non sarebbe stato il momento giusto per chiacchierare un po', sapere come stava.
Prima di andarmene l'ho salutata. Lei mi ha abbracciato forte e guardandomi mi ha fatto capire tutto, come se mi avesse detto "Scusami, scusami davvero se abbiamo parlato poco. Perdonami. Ma so che tu puoi capire come sto, come mi sento".
Mi ha detto semplicemente: "Grazie di essere venuta. Sono stata molto felice di vederti".

Grazie a te, Laura



09-06-2006 11:27
Categorie
Old Blog

Commenti

Privacy Policy