• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
View RSS Feed

L'amore conta conosci un'altro modo per fregar la morte?

Riflessione Notturna: Fame D'amore..

Vota questo post
Questa è una delle mie riflessioni notturne..in una di quelle sere in cui avrei volentieri svuotato il frigoriferò..ma scrivendo sono riuscita a trattenermi..
ogni cosa che scrivo rispecchia i miei contrasti interni..in particolare quello tra la spensieratezza,la speranza e l'ottimismo al vuoto,l'abbattimento,la perdita di significatoe infine la voglia di vivere..che fà a cazzotti con la mia fede in Dio e nell'eternità.. ma visembra possibbile che uno sia così perennemente in contraddizione con se stesso?? è assurdo!! è uno degli aspetti che odio di più di me stessa...


FAME D'AMORE: E' una fame subdola,di quelle diffficili da percepire fino in fondo..perchè a volte le persone non riescono ad essere così umili da accettare di avere un disperato bisogno d'amore,il solo pensarlo ti può distruggere in un secondo,prendere consapevolezza del propio dolore fà troppo male..ti senti mancare il cuore..per questo spesso si preferisce morire lentamente..donando una nuova forma a questo imminente bisogno..
Così ti ritrovi affacciata alla luce di un frigoriferò che illumina per un istante quella tremenda oscurità dalla quale ti lasci cullare..poi senza dire una parola..come in religioso silenzio..ti perdi in te stessa riempiendo un piatto che si svuoterà troppo presto..ti siedi senza guardare molto chi e cosa hai intorno..anche perchè sei sempre più sola...ormai non hai più paura..pensi "più in basso di così...cè solo l'inferno...ormai ho toccato il fondo" ti porti così velocemente la forchetta alla bocca da non aver nemmeno il tempo per alzare gli occhi da quel maledetto cibo..ma prima o poi dovrai alzare lo sguardo da quel piatto..ormai ripulito da ogni minima briciola..e quando questo accadrà sarai costretto ad accendere il cervello e ricominciare a pensare a quel lacerante dolore che ti brucia dentro..non potrai fare a meno di sentire la voragine che ti hanno procurato dentro..e qualcosa si frantumerà nel tuo fragile animo ferito,il cuore comincerà a pulsare sempre più forte..come se volesse uscire fuori e gridare al mondo con tutta la rabbia che possiede quello che stà vivendo..e che gli occhi distratti della gente non vogliono vedere..in quel momento avrai una tremenda voglia di piangere..anche se non vorresti farlo perchè questo ti deprime ancora di più..non riesci più a contenere dentro di te quell'emozione..così i tuoi occhi si bagneranno di nuovo di quelle calde lacrime che corrodono il tuo viso.. facendoti sentire così inutile e vuota da toglierti qualsiasi speranza..penserai alle soluzioni peggiori,ma non avrai mai il coraggio di applicarle..
ti ritroverai persa senza una ragione,senza una strada da seguire,senza una guida da seguire...sprofonderai in questa vita così straziante da toglierti il fiato..a questo punto cercherai di trattenere il respiro finche puoi perchè nessuno si accorga che la "Roccia" che pensavano avere di fronte non è realmente così infrangibile e forte come sembra..
Cercherai di rimediare al tuo "peccato" facendoti ancora più male,distruggendo ulteriormente il tuo corpo che tanto disprezzi..perchè il senso di colpa diventa asfisiante e l'unico modo per liberarsene risulta il più pericoloso..Ti domandi perchè non c'è mai nessuno in quei momenti..in cui le ferite bruciano così tanto da farti venire i brivdi..in quei momnti non puòi far altro..devi assolutamente soffocare quell'orrenda sensazione per non morirne..ingurgitando qualsiasi elemento commestibile le tue mani riescano ad acchippare..qualsiasi cosa ti trovi di fronte si trasforma in un surrogato d'affetto,di attenzioni,di piccoli gesti di cuiavresti dannatamente bisogno..
e quando arrivi al fondo di ogni cosa? quando non c'è più nulla che possa aiutarti ad annientare qul dolore? che cosa bisogna fare per fermare questa giostra che gira all'impazzata? Ci sono molti Specialisti del settore che cercano di curare questa sofferenza incurabile..ma le verità è che nesuno può guarirti se prima non impari ad aiutarti da solo,a convivere con la tua angoscia,senza dover trovare sempre nuove attività per distrarti..guardati dentro e parla con te stesso..se ti giudicheranno pazzo..fregatene..loro non sanno che un'pò di pazzia giace in ognuno di noi dalla nascita..)
è anche inutile chiedersi "Perchè lo faccio?" la risposta già la conosci..ma questo non basta..L'unica cosa che può salvarci,tirandoci fuori da questo abbisso in cui stiamo sprofondando..potrebbe essere semplicemente un'altra abbuffata..ma di "coccole" stavolta!
uhm..io ordinerei volentieri una bella porzione d'abracci (Li adoro) condito con la dolcezza di qualche bacio..la profonità di un sorriso..la spontaneità di una carezza..ma anche un pizzico di passione non guasterebbe! un bel pasto completo!che ne dite? dopo un pranzetto del genere mi sentirei sazia e rigenerata..fino al punta da non sentire più il sintomo della fame per una settimana..e voi cosa vi prendereste?
Bé ora il problema è trovare qualcuno he ci inviti a cena..
Ma purtroppo di questi tempi i Cavalieri e i Principi azzurri si sono dileguati..magari nelle favole..tropppo fantastiche e ormai lontane dalla realtà in cui viviamo..
però solo a pensarci mi stà venendo una fame..in tutti i sensi,ma forse ancora per molto tempo dovrò restare a digiuno,Che amarezza!!
Categorie
Uncategorized

Commenti

Privacy Policy