• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
View RSS Feed

tempest of thoughts

piena o vuota?

Vota questo post
parlare con una persona... sbagliato. ascoltare una persona, i suoi problemi, le sue angosce ti riempie? io mi sento svuotata. mi capita quando arrivo al punto in cui ne ho ascoltate diverse. con piacere. mi piace essere utile. mi piace che mi parlino, si fidino e ristrutturino parlando quello che sentono. pero' dopo arrivo a un punto in cui... non so... mi sento svuotata invece che arricchita di quanto loro mi abbiano detto-dato.
non perchè io abbia invece i miei di problemi e abbia voglia di parlarne anch'io. no. non è questo. non so come spiegarlo. è come la storia dei vasi. ne parlava un mio idolo (nel senso anche un po' negativo del termine ).
ascoltare mi fa apprezzare di più certe cose che ho io. pero' ascoltare stanca pure. sarà che mi sento sovraccarica. eppure nessuno capirebbe. già mi immagino: che sarà mai? ti stanchi di chiacchierare? e se lavorassi alllora?!?

ma non so spiegarlo. neanche adesso e neanche qui.
Categorie
Uncategorized

Commenti

  1. L'avatar di thejack77
    Il lavoro mentale è tra i più estenuanti e non è difficile arrivare ad una sensazione di svuotamento. Quando metti insieme tante realtà altrui spariscono i riferimenti. Cos'è reale? Di cosa ha veramente senso parlare?

    O forse sei solo troppo piena di "non te" e la cosa ti sovraccarica. Non escluderei il bisogno di condividerlo con qualcuno, infatti scrivi.
    Updated 22-10-2008 at 17.49.53 by thejack77 (Cambiare l'oggetto.)
  2. L'avatar di stellamaranta
    ero sovraccarica credo. di cosa non lo so. non sapevo bene come spiegare la cosa. quello che sapevo per certo era che ascoltare tanto richiede una bella fatica (che non tutti comprendono) e stanca.
    grazie per il commento.

Privacy Policy